DJI e Hasselblad annunciano il drone più costoso e sofisticato del mondo

Era solamente il Gennaio scorso quando DJI annunciò di aver acquisito la quota di maggioranza di Hasselblad, storica casa svedese di fotocamere di altissima fascia. Il marchio cinese DJI aveva già investito una piccola percentuale in azioni Hasselblad nel Luglio 2016 presentando pure il primo drone esacottero M600 equipaggiato con una fotocamera Hasselblad A5D da 50 megapixel!

Questo progetto è evoluto alla fase sucessiva, al NAB di Las Vegas, DJI e HAsselblad hanno annunciato la “prima piattaforma integrata di drone imaging da ben 100 megapixel” dando vita al drone più costoso al mondo: il Matrice 600 PRO, della gimbal Ronin MX equipaggiato dalla fotocamera a medio formato Hasselblad H6D-100C da 100 megapixel!

Questo drone potrà essere usato per fotografie aeree di fascia altissima o anche in attività di mapping dettagliate. Grazie alla fotocamera H6D-100c dotata di un sensore 53,4x40mm, il drone è in grado di lavorare in condizioni di scarsissima luce producendo immagini di altissimo livello con un dettaglio pazzesco.

il drone più costoso al mondo

Quanto costa il drone più costoso al mondo? Attualmente il solo drone Matrice 600 Pro è venduto al prezzo di 5000 dollari, considerando che la fotocamera HAsselblad H6D-100c costa oltre i 25.000 dollari si fa presto a capire che l’ordine di gandezza per il costo dell’intero drone si aggirerà attorno ai 30.000 dollari, o forse più, che lo rendono il drone più costoso al mondo.