Artista surrealista trasforma vecchi CD ROM in opere d’arte: Ecco i suoi 20 capolavori

ando i nostri cari e vecchi CD si rompono, si graffiano, o comunque non sono più utilizzabili perché il lettore CD non riesce più a leggerli, non rimane che gettarli nella spazzatura… a meno che il vostro nome non sia Sean Avery! Sean è un artista, nato in Sud Africa ma stabilitosi in Australia, in grado di tramutare rovinati CD in meravigliose sculture raffiguranti animali. Ma in che modo ci riesce? Ve lo mostriamo noi…

Invece di lavorare con i comuni mezzi utilizzati per scolpire, Sean punta sull’originalità…

… e allora dà forma ai suoi “animali” usando scaglie di vecchi CD ormai inutilizzabili!

Sean sminuzza frammenti di CD e, incollandoli tra loro, forma preziosi animali luccicanti.

Dando forma a creature spettacolari, il regno animale di Sean sembra non potersi esaurire!

Ed ecco che un tenero koala si arrampica e quasi imita un’espressione di dolcezza propria del vero animale.

Ma non vengono adoperati unicamente CD.

Le opere di Sean comprendono anche dischi rigidi di computer, che accentuano il carattere “moderno” della sua arte.

“Le mie sculture sono composte solo da materiali riciclati” spiega l’artista.

Ed è proprio per questo che il suo lavoro può essere classificato come “arte sostanziale”.

A vederle, si direbbe che Sean si senta proprio a suo agio a scolpire le sue opere!

Ma bisogna anche dire che ci vuole tanto tanto tempo per realizzare una sola scultura.

“Mi diverto tantissimo a creare animali in posizioni diverse tra loro…”

“… ma devo dire che ci metto molto prima di ultimarne una, quindi non ne faccio tantissime”, commenta Sean.

Ma è necessario dire che, quelle portate a termine, sono dei veri e propri capolavori!

E quando si mischiano diversi colori per far risaltare diverse parti degli animali, tutto prende una piega diversa.

La cosa che colpisce di più è la libertà delle posizioni assunte dalle sue creature, lascia proprio senza parole.